shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal :  0.00
View Cart Check Out

Vittoria e tante occasioni. Un’ottima Torres batte 2-0 il Ghilarza

 

Nella 2^ giornata di ritorno del campionato di Eccellenza la Torres ritrova la vittoria tra le mura amiche dell’Acquedotto e apre il 2018 con una bella prestazione sul piano del gioco e delle occasioni. Tante annullate dagli ottimi interventi dell’ex di turno, il portiere e nipote del capitano rossoblù Tore Pinna, Massimo Fadda.

Il 2-0 sul Ghilarza non concede repliche ed è utile, oltre a risollevare il morale dopo le ultime sconfitte, a rosicchiare punti sulle squadre che precedono la formazione rossoblù in vetta alla classifica. L’imperativo ora è non fermarsi.

Torres che deve rinunciare a Merenda per squalifica e schiera Chessa, ottimo esordio a Sassari per lui, al centro della difesa con Minutolo. Sugli esterni i fuoriquota Depalmas (per Spanu in panchina reduce da influenza) e Casu. In mezzo al campo c’è Mannoni in cabina di regia supportato da Scioni e dal terzo under Bianco. In avanti un tris d’attacco esperto con Chelo al centro e sulle fasce Sarritzu e Spinola, al rientro dopo l’infortunio all’occhio.

Nel Ghilarza l’assenza di peso è quella dell’attaccante Simone Stocchino, fermo per infortunio. Mister Mura si affida a 5 under nell’undici iniziale.

La gara è da subito in mano ai rossoblù. All’8’ primo spunto di cronaca: sugli sviluppi dell’angolo di Mannoni, spizzata di Spinola ma Chelo arriva in ritardo sul secondo palo per il tocco in rete.

Due minuti dopo il vantaggio ed è un capolavoro balistico di Mannoni: calcio di punizione da posizione defilata ma perfetta per il suo destro che taglia l’area, il pallone viene solo sforato da Chessa e si infila sul palo lontano.

E’ una Torres che appare concreta e vogliosa di riscattarsi davanti al proprio pubblico. Al 13’ una palla rubata da Scioni in mezzo al campo innesca una veloce ripartenza ma Sarritzu, servito al limite dell’area, scivola al momento del tiro e manda a lato.

Al 20’ Fadda inizia la sua serata da protagonista deviando in angolo su una conclusione a girare dalla distanza di Spinola.

Al 25’ il Ghilarza si affaccia per la prima volta in area rossoblù e lo fa con Atzei: dribbling su due avversari e conclusione ma sulla traiettoria c’è l’opposizione di Chessa.

Torres che riprende subito a macinare gioco e al 28’ sfiora ancora il raddoppio con Sarritzu: Depalmas lancia lungo per lui in area, il controllo non è preciso e Fadda può rimediare in uscita per evitare il peggio.

Ospiti che provano a portarsi in avanti senza riuscire, tuttavia, ad impensierire Pinna.

Il tempo si chiude con un’altra grande occasione per il raddoppio; ancora a firma di Mannoni, sempre da posizione defilata sulla sinistra ma, questa volta, ancora più distante. La traiettoria è al millimetro, Fadda è battuto ma il pallone accarezza l’esterno dell’incrocio e si perde sul sfondo. Il duplice fischio accompagna le squadre negli spogliatoi.

Nella ripresa il copione della gara non si discosta dal primo tempo. La prima occasione arriva al 6’ sui piedi di Spinola che conclude di prima intenzione sugli sviluppi di una punizione di Mannoni: palla a lato di poco.

Due minuti dopo altra palla gol nitida per i rossoblù. Mannoni da angolo trova l’incornata precisa di Minutolo ma Fadda compie un altro strepitoso intervento di puro istinto e devia sul palo salvando la porta.

C’è ancora il piede di Mannoni un minuto dopo sull’azione che porta Spinola davanti alla porta di Fadda. L’esterno rossoblù attende un secondo di troppo a concludere e su di lui interviene ottimamente Pisu a rubargli palla in area.

Dal possibile gol del 2-0 al possibile 1-1 in un minuto. Il Ghilarza trova il guizzo al 10’: il cross in area è preciso per Tronu ma a porta spalancata il neo entrato spara alto.

La Torres cerca il colpo del cappaò ma al 15’ Minutolo è in fuorigioco e l’arbitro Fera di Gallarate, su segnalazione dell’assistente Spano di Sassari, annulla giustamente la rete del difensore rossoblù servito da Mannoni.

Al 19’ bella azione di Spinola che cerca l’uno due con Chelo e poi conclude in area con palla alta.

Anche in questa occasione al mancato gol si somma il pericolo subito in area rossoblù. Al 21’ Ghilarza che si mangia l’1-1 con Atzei che, messo tutto solo davanti a Pinna spedisce altissimo.

Mister Tortora mette dentro forze fresche. Dopo Spanu per Casu dentro anche Diouf e Piga. Quest’ultimo ci prova subito con una conclusione dalla distanza su cui deve intervenire ancora Fadda.

Poi è Chelo ad avere tre occasioni in pochi minuti: al 24’ Scioni lo serve in area ma Cirina lo ferma al momento del tiro, al 27’ triangolazione con Diouf che dalla destra mette al centro, conclusione a botta sicura ma Fadda si oppone, al 28’ colpo di testa su cross di Diouf ma palla centrale e facile per Fadda.

Alla mezzora ci pensa Spinola a chiudere i conti. Riceve sulla sinistra, si accentra e conclude, palla nell’angolino impossibile per Fadda. Il gol del 2-0 spegne le velleità ospiti. Dentro Superchi per Chelo nel finale ma la gara si avvia alla conclusione senza altri spunti di rilievo.

Da segnalare nel recupero un altro esordio per un giovanissimo proveniente dalla Juniores rossoblù, Davide Pinna. Per lui pochi minuti per assaggiare l’erba dell’Acquedotto e godersi il triplice fischio e la vittoria che vale tre punti.

Torres ora a caccia di continuità nei risultati, domenica prossima ci sarà la trasferta contro il Calangianus.

 

Tabellino Torres – Ghilarza 2-0

Torres: Pinna, Casu (12’ st Spanu), Depalmas, Scioni, Minutolo, Chessa, Sarritzu (dal 22’ st Piga), Bianco (dal 22’ st Diouf), Chelo (dal 40’ st Superchi), Mannoni, Spinola (dal 49’ st Pinna D.). All: Tortora. A disp: Sechi, Meloni.

Ghilarza: Fadda, Frau, Pisu (dal 33’ st Oppo Rob.), Girseni (dal 44’ st Marras), Chergia, Cirina, Atzei, Demurtas (dal 37’ st Peddis), Caddeo (dal 44’ st Fadda), Pinna, Oppo S. (dal 1’ st Tronu). All. Mura. A disp: Fanari, Caddeo E.

Marcatori: 10’ Mannoni, 30’ st Spinola.

Ammoniti: Chergia, Depalmas.

Leave a Reply