shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal :  0.00
View Cart Check Out

Una Torres esagerata! 6-0 al Taloro Gavoi (7^ di ritorno)

Dopo la bruciante sconfitta patita nella gara di andata, proprio sul campo del Taloro Gavoi, la Torres si era specchiata nella delusione urlata dei propri tifosi. Uno smacco che, tuttavia, era servito per iniziare un cammino nuovo. Oggi, nel match di ritorno, 22^ giornata,  all’Acquedotto, la Torres rifila un fragoroso 6-0  ai barbaricini.

Un successo che vale tanto in termini di umore e di classifica. Con il Castiadas in vetta solitaria, rossoblù nuovamente in zona playoff ma, soprattutto, con il secondo posto e le tre squadre davanti appaiate a più tre, nel mirino.

“Un risultato che è fin troppo per questa squadra. Sono contento ma tengo i piedi bene in terra perché la strada è lunga” mister Tortora

La voce gol realizzati ora tocca quota 31, la quarta squadra del girone. Ma non è questo dato a dare il senso della rincorsa alla vetta dei rossoblù. Sono 16 i gol subiti: la miglior difesa.

Nella giornata dei numeri favorevoli si registra anche l’esordio stagionale al gol  in maglia rossoblù, in rigoroso ordine di apparizione, di Chelo, Diouf (primo tempo) e Chessa (secondo tempo) per il 3-0 arrivato quando il cronometro segnava il 57’ di gioco.

In mezzo, a fare da spartiacque tra il male e il malissimo per gli ospiti, un doppio incredibile miracolo di Tore Pinna a salvare l’1-0, e poi il rigore del possibile uno a due sprecato poco dopo la mezzora del primo tempo che avrebbe potuto riaprire la contesa; divenuta débâcle dopo gli altri tre gol di Piga, Diouf e Sarritzu.

La cronaca. Senza Spinola, Scioni e Spanu, squalificati, mister Tortora affida a Depalmas la corsia esterna di sinistra in difesa. In mediana il jolly Chessa, con Sarritzu riportato a sinistra, e il rientrante Mannoni a riprendere possesso del centrocampo. Dai suoi piedi parte l’azione che porta i rossoblù in vantaggio dopo 5’ sugli sviluppi di un angolo: tocco morbido in area, sponda di Minutolo e sinistro di Chelo che gonfia la rete e il petto mentre va a festeggiare verso il tecnico e tutta la panchina la rete tanto inseguita.

“Il mister mi diceva di stare tranquillo perché con le prestazioni il gol sarebbe arrivato. Oggi sono felice per me e per la squadra” Michele Chelo

Il gol fa spiegare le ali ai rossoblù ma ci vuole un Tore Pinna strepitoso sul doppio tentativo degli ospiti al 19’. Prima si allunga per deviare in corner su conclusione improvvisa dal limite di Delussu e poi, sugli sviluppi dell’angolo, respinge con la mano su colpo di testa ravvicinato di Secchi.

Segnali incoraggianti di una giornata positiva.

Nella domenica delle “prime volte” la gioia esplode nuovamente al 24’: rimessa laterale in zona d’attacco di Casu, Chelo di testa prolunga per Diouf che, bene appostato in area, incorna magnificamente trafiggendo Ruggiu. Esultanza senza freni per il classe ‘99 che val bene un giallo per la maglietta che vola via, prima di essere travolto dai compagni.

Due a zero ma Taloro per nulla domo. Al 34’ arriva la grande chance. Delussu palleggia in area e alza un pallone per l’accorrente Secchi, intervento scomposto di Merenda su di lui e calcio di rigore assegnato dal sig. Galiffi di Alghero. Sul dischetto va Falchi, autore del gol vittoria all’andata. La sua conclusione, con pallone alle stelle, è la nèmesi (sportiva) perfetta.

Nel finale di tempo ci prova dalla distanza Piga con una bellissima conclusione in contro balzo e palla di poco a lato ma il risultato non cambia e si va all’intervallo.

Ripresa con Manca per Mastio nel Taloro ma rossoblù di casa subito aggressivi. Al 9’ Sarritzu riceve in area, sugli sviluppi di una punizione di Mannoni, controllo e conclusione di sinistro ma Ruggiu chiude bene lo specchio.

C’è tanta voglia di vittoria e si vede. La Torres spinge mentre gli uomini di mister Marchi faticano a scrollarsi di dosso le occasioni perse.

Al 12’ arriva il 3-0 con Chessa che mette dentro, di testa, su cross dalla sinistra di Piga.  La corsa verso la nord è la gioia di tutto lo stadio che capisce che ormai è fatta. Resta tuttavia ancora molto da giocare e gli ospiti hanno un’altra occasione gol con Cissè al 16’ che, servito ottimamente in area da Manca, non trova la porta. E’ l’ultima occasione gavoese.

Al 17’ la Torres sigla il 4-0. Azione sulla destra di casu, palla per Sarritzu, cross basso, con pallone che filtra fino al secondo palo: Piga non si fa pregare per mettere dentro il più facile dei gol.

Trenta secondi dopo arriva anche la doppietta per Diouf e il 5-0 Torres. Sarritzu è bravissimo a vincere un doppio contrasto in mezzo al campo, palla subito in avanti per Diouf che parte in posizione regolare, brucia sullo scatto Secchi e poi supera Ruggiu in uscita per mettere dentro a porta vuota.

Mister Tortora cambia: dentro Bianco e  Superchi per Chessa e Diouf. Doppio cambio anche mister Marchi, fuori Falchi e Cissè dentro Bonicelli e Isoni.

A risultato acquisito anche Sarritzu si ritaglia uno spicchio di gioia personale. Piga gli serve un pallone a campanile, controllo perfetto al limite dell’area, palla sul sinistro e staffilata che brucia Ruggiu per il definitivo 6-0 al 25’.

Dentro anche Usai e Uleri dopo la mezzora tra le fila rossoblù per i minuti finali ma non si aspetta che il triplice fischio. Dagli altri campi arrivano risultati favorevoli ad incorniciare la domenica perfetta.

Il tempo della festa e poi subito al lavoro per la prossima sfida, sul difficile campo del Samassi.

 

 

Tabellino Torres – Taloro 6-0

Torres: Pinna, Casu, Depalmas, Chessa (dal 19’ st Bianco), Minutolo, Merenda, Sarritzu (dal 33’ st Uleri), Piga (dal 33’ st Usai), Chelo, Mannoni, Diouf (dal 22’ st Superchi). All. Tortora. A disp. Sechi, Mirra, Pinna.

Taloro Gavoi. Ruggiu, Mastio D. (1’st Manca), Pitta, Secchi (25’ st Satta), Mastio R., Corona, Cissè (20’ st Isoni), Delussu (35’ st Musu), Falchi (20’ st Bonicelli), Sedda, Biscu. All. Marchi. A disp: Tilocca, Mele.

Marcatori: 5’ Chelo, 24’ Diouf, 12’ st Chessa, 17’ st. Piga, 18’ st Diouf, 25’ st Sarritzu

Ammoniti: Diouf, Secchi, Cissè, Delussu, Satta.

 

Leave a Reply