femdom-pov.net

Un altro punto per la Torres. Contro il Latte Dolce termina 0-0

Termina 0-0 lo scontro salvezza tra Torres e Latte Dolce. Un punto che muove la classifica dei rossoblù, ora non più soli in ultima posizione, a quota 12 con il Città di Castello.

La posta in palio era altissima e il pubblico sassarese ha risposto all’appello accorrendo numeroso sugli spalti del “Vanni Sanna” per supportare la formazione di mister Pasculli, al suo esordio casalingo dopo la vittoria di domenica scorsa a San Teodoro.

La Torres deve rinunciare a Bottone, squalificato, al suo posto Gueli sull’esterno di difesa. Dal primo minuto Solinas, al rientro dopo il lungo infortunio.

Partenza senza acuti, con le due squadre che combattono a centrocampo. La prima conclusione è di Mannoni al 10’: Garau para a terra. Al 20’, Mereu scalda le mani a Pinna. Ancora una conclusione tre minuti dopo di Usai: Pinna lascia scorrere il pallone su tiro impreciso.

La Torres guadagna metri e al 28’ ha un calcio di punizione. Si incarica Fantasia ma trova la barriera.

Latte Dolce pericoloso al 29’ con una bella conclusione in scivolata di Ruggiu ma Pinna risponde da par suo sfoderando un intervento strepitoso: palla in angolo.

Ospiti che accelerano e Torres che si difende e contrattacca. Al 38’ Fideli colpisce dalla sinistra ma il suo tiro non centra lo specchio e il pallone termina a lato. Ancora Fideli, sugli sviluppi di un angolo, ma senza fortuna.

Al 42’ Mannoni manda fuori su punizione dalla lunga distanza.

Si va al riposo sullo 0-0.

Nella ripresa subito rossoblù in avanti con Fideli che cerca Gueli ma senza successo.

All’8 primo cambio, fuori Ruggiu, ammonito poco prima, e dentro Palmas.

Due minuti dopo mister Pasculli fa esordire il neo acquisto Sene Pape che rileva Bisogno in mezzo al campo. Ci prova Solinas all’11, su assist dalla sinistra, ma la conclusione è debole.

Altro cambio rossoblù al 14’, dentro Frau per Solinas. Un minuto dopo ci vuole la destrezza di Tore Pinna per salvare la porta d’istinto su colpo di testa ravvicinato di Scognamillo: solo applausi per il numero uno della Torres.

Si gioca a viso aperto, con le due squadre votate all’attacco.

Ravot pericoloso al 27’ ma Zavatto fa buona guardia su di lui, un minuto dopo Pinna interviene per liberare in area.

Si fa vedere la Torres con un ispirato Frau che serve palloni d’oro in avanti. Al 37’ Mucili tenta la girata ma manda a lato. E’ la sua ultima azione perché subito dopo deve lasciare il campo a Sias.

Ci prova il Latte Dolce al 42’ ma il pallone colpito da Scognamillo termina alto.

Si arriva all’ultimo minuto regolamentare e la Torres perde Faye per doppia ammonizione. Torres in dieci nei secondi finali di una gara combattutissima ma non c’è più tempo e il risultato non cambia più.

Termina 0-0.

Sono 4 punti in due gare per mister Pasculli che ha ridato coraggio e determinazione ad un gruppo ora più che mai determinato verso l’obiettivo. Senatori sugli scudi, Pinna fra tutti, ma grande coraggio anche per i giovanissimi che stanno dimostrando il proprio valore sul campo in questa Torres in continua evoluzione.

Importante l’apporto del pubblico di fede rossoblù tornato numeroso a Vanni Sanna.

“Ogni gara è una finale” ha commentato il tecnico argentino a fine partita e, archiviata la pratica Latte Dolce,  è già tempo di pensare alla prossima sfida.

Tabellino

Torres: Pinna, Andriolo, Gueli, Zavatto, Bisogno (dal 10’ st Sene Pape), Faye, Fantasia, Solinas (dal 14’ st Frau), Mucili, Mannoni, Fideli. A disp: Sechi, Casu, Sassu, Sias, Marcangeli, Ammoscato, Sanzeni. All. Pasculli

Latte Dolce: Garau, Fideli, Cocco (dal 30’ st Canalini), Patacchiola, Delrio, Mereu, Ruggiu (dall’8’ st Palmas), Pala, Scognamillo, Usai, Ravot. A disp: Segantini, Congiu, Pireddu, Pauledda, Spano, Piga, Carboni. All: Paba.

Ammoniti: Andriolo, Pala, Scognamillo, Ruggiu, Pinna.

Espulsi: Faye al 90’ per doppia ammonizione

 

Leave a Reply

wish4book.com b-ass.org