Torres – Arzachena 2-0 | Preliminari Coppa Italia 2019/2020

Esordio con vittoria per la Torres nel turno preliminare di Coppa Italia contro l’Arzachena.Con il risultato di 2-0 i rossoblù del tecnico Mariotti superano gli smeraldini neo retrocessi dalla Lega Pro e ancora a corto di preparazione, in una gara bloccata nella prima fase ma che col passare dei minuti ha fatto vedere buone trame e giocate interessanti da parte dei singoli e del gruppo rossoblù.

A sbloccare ci pensa un capolavoro su punizione di Demartis, poco dopo la mezz’ora; a chiudere è il rigore procurato e firmato da Simone Milani a cui il capitano cede la scena per il definitivo 2-0 al 33’ della ripresa.Arzachena che si presenta con una formazione appena assemblata e che prova a partire forte.

Al 2′ primo angolo della gara per gli ospiti: sugli sviluppi, di testa, Petronelli manda alto.Con il passare dei minuti la Torres conquista campo e inizia ad imporre il gioco.

Al 15’ è bravissimo Ruiu a partire sulla fascia sinistra e ad accentrarsi per poi venir messo giù al limite dell’area.Sul pallone va Demartis che dalla sua mattonella non sbaglia trovando una parabola impossibile per Ruzittu, con la sfera che colpisce la traversa interna e si insacca dall’altra parte lasciando immobile il bravo portiere gallurese.

“E’ sempre difficile esordire all’Acquedotto, eravamo un po’ bloccati all’inizio ma poi siamo cresciuti bene. Contento per il gol e per la vittoria del gruppo”. Giacomo Demartis

La Torres cresce col passare del tempo e al 25′ su cross di Russu in area ci prova Cruz che, ostacolato, di testa manda a lato.

L’Arzachena prova ad agire di rimessa e con continui cambi di fronte per tentare di bucare la difesa rossoblù. Al 28′ riceve in area Danilo Ruzzittu ma l’attaccante, contrastato, calcia debolmente e para a terra Colombo.

Maggior vigore agonistico per la Torres che al 34′ prova a colpire con un contropiede fulminante di Russu che arriva sul fondo e mette al centro ma nessuno arriva; sugli sviluppi calcia di prima intenzione Demartis, palla deviata in angolo.

Nel secondo tempo l’Arzachena mette dentro Menichelli per Petronelli e Rossi per Pozzebòn.Gli ospiti guadagnano molti angoli (sarà di 7 il computo finale) puntando sulle palle inattive per sorprendere Ciongiu e compagni: al 5′ Arzachena che manovra in area rossoblù ma la Torres libera e si distende con Bianco che fa ripartire i suoi, palla per Sartor che, contrastato va giù. L’arbitro lascia proseguire.

All’11′ una bella azione di prima con Cruz che riceve in area, si gira e conclude, palla alta.Cambia anche il tecnico di casa: al 18 dentro Virdis e Pisanu per Cruz e Ruiu.

Qualche minuto dopo il giovane attaccante di Bono ruba palla e si invola in porta ma gli viene fischiato un fallo molto dubbio che ferma l’azione pericolosa.

Altro cambio al 23’ con Milani che rileva Sartor.Trascorrono poco meno di 10 minuti: bella azione di Bilea che se ne va in profondità e libera sulla sinistra proprio per Milani che salta Ruzittu e viene messo giù. Dal dischetto il laziale non sbaglia per il 2-0 e per i suoi primi applausi sotto la curva.

“Ringrazio Giacomo perché di solito è lui a battere tutti i calci da fermo ma è stato generoso e mi ha detto di tirare il rigore. E’ un bel gruppo, dobbiamo lavorare molto ma ci siamo”. Simone Milani

Al 35’ spazio anche per il 2001 Samuele Pinna che sostituisce Demartis e Vagge per un altro 2001, il portiere Colombo.

Nel recupero Pinna, lo scorso anno goleador della Juniores rossoblù soprattutto sui calci da fermo, prova ad emulare il capitano ma calcia troppo centrale.

Nell’ultimo minuto di gara Milani vola via e Sirigu lo atterra senza troppi fronzoli: rosso diretto per lui, Arzachena in dieci e ormai abbondantemente sulle gambe.

La gara termina con una vittoria importante per proseguire il lavoro.

“Ho visto cose positive, soprattutto dai nostri giovani in campo, ma è solo la terza gara che facciamo. Dobbiamo continuare ad allenarci ogni giorno con entusiasmo e a mettere benzina nella gambe che ci servirà in vista del campionato”. Mister Mariotti

Domenica 25 agosto Primo Turno di Coppa Italia, ancora in casa questa volta contro il Latte Dolce, prossimi avversari anche alla prima di campionato, con fischio d’inizio alle ore 16.

Tabellino Torres – Arzachena 2-0

TORRES: Colombo (35′ st Vagge), Bilea, Ruiu (18’st Pisanu), Masala, Guarino, Congiu, Demartis (35′ st S. Pinna), Bianco, Cruz (18′ st Virdis), Sartor (23′ st Milani), Russu. A disp. Piriottu, Viale, Pintori, R. Pinna. All. Marco Mariotti

ARZACHENA: Ruzittu, Peana, Santinoni, Steri, Sirigu, Marinari, Menon (30′ st Onofri), Mannoni, Ruzzittu, Pozzebon (1’ st Rossi, dal 42’ st Lolli), Petronelli (1’ st Menichelli dal 42′ st Patta). A disp. Murtas. All. Mauro Giorico

MARCATORI: 15′ pt Demartis, 32′ st Milani (rig)

ARBITRO: Federico Cosseddu di Nuoro

ESPULSI: al 45′ st Sirigu.

AMMONITI: Guarino, Russu, Santinoni, Peana, Steri.

Torres – Arzachena 2-0 …. Gli Highlights…..

Breve Sintesi della partita di Coppa Italia Torres – Arzachena 2-0…. Immagini di Antonio Masia

Pubblicato da TERZO TEMPO su Domenica 18 agosto 2019

Leave a Reply