shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal :  0.00
View Cart Check Out

Speciale Bastia – Torres

Una festa della gente e di due comunità unite in un abbraccio.

Bastia e Torres si sono ritrovate l’11 agosto per un’amichevole storica, per la prima volta dopo tanti anni di amicizia e solidarietà.

Sul campo di Folelli, causa indisponibilità dell’Armand Cesari, la formazione rossoblù reduce dalle settimane di preparazione fisica (e da un viaggio lungo iniziato da Tempio), riesce a tenere bene per un tempo contro i più brillanti avversari.

Qualche defezione, dovuta a problemi fisici, ha costretto il tecnico Tortora all’utilizzo di cinque under titolari che, comunque, hanno ben figurato contro i più smaliziati còrsi che si apprestano ad iniziare il loro campionato.

Tra i pali va Kinalis, in difesa Leto a sinistra e Briukhov a destra, al centro Minutolo e Peana. In mezzo al campo Demartis guida i giovani Bianco e Bilea mentre in avanti  si muove sull’esterno Sarritzu a destra e Saba a sinistra, con Virdis al centro dell’attacco.

Dopo due minuti il Bastia colpisce con Mesbah che riceve in area e approfitta di una caduta del suo marcatore Leto per colpire tutto solo da pochi passi. Ancora pericolo poco dopo e ci vuole uno splendido intervento di Kinalis per evitare la doppietta di Mesbah.

La Torres inizia a proporsi più spesso in avanti e a colpire. Qualche occasione per i rossoblù con Saba, alto, e Virdis, a lato di testa, imbeccati da Demartis. Al 18’ sulla sua punizione poco fuori l’area di rigore, il pallone viene respinto con una mano da un giocatore in barriera e il direttore di gara Guelfucci indica il dischetto. Realizza Davide Leto per l’1-1.

Due minuti dopo Mesbah trova in area Santelli che si gira e conclude per il 2-1.

Sulla destra si accende Sarritzu che prova un affondo ma viene messo giù sul lato corto dell’area. Su punizione Demartis impegna Martin con i pugni.

Bastia ancora pericoloso con Santelli che spedisce alto da breve distanza.

Il secondo tempo si apre con Piga e Morfakis in campo al posto di Briukhov a Virdis. Una bella azione manovrata si conclude con un tiro al volo in girata di Sarritzu alto.

Complice il grande caldo i ritmi di gioco si abbassano. In campo anche Uleri, Lazazzera e Riccardo Pinna mentre Tsoulfas rileva Kinalis tra i pali. E’ il giovane 2000 a sventare una grossa occasione del Bastia respingendo d’istinto sul colpo di testa di Shur.

La gara volge al termine ma c’è un nuovo cambio tra i pali perché Tore Pinna questa gara non se la voleva perdere per nessun motivo ed è lui, innamorato della Corsica e della sua gente, a giocare gli ultimi minuti sostenuto dai cori congiunti delle due tifoserie. Sul campo succede poco sino al lampo finale che potrebbe portare la Torres al pareggio.

Contropiede rossoblù con Bilea che apre per Sarritzu, il suo tentativo si infrange su Martin.

Entusiasmo sugli spalti, musica tradizionale ad accompagnare la festa che inizia ora per i tantissimi arrivati da Sassari e da Bastia per questa giornata.

 

Le formazioni:

BASTIA: 1 Martin, 2 Cioni, 4 Bocognano, 5 Kulibaly, 6 Mary, 8 Schur, 9 Mesbah, 11 Haguy, 13 Salis, 15 Lorenzi, 16 Garlotti, 17 Poggi, 18 Santini, 20 Santelli, 21 Gbeugy, 24 Moretti. All. ROSSI

TORRES: 1 Kinalis, 2 Briukhov, 3 Leto, 4 Bilea, 5 Minutolo, 6 Peana, 7 Sarritzu, 8 Bianco, 9 Virdis, 10 Demartis, 11 Saba. A disp: 12 Tsoulfas, 13 Lazazzera, 14 Pinna R., 15 Uleri, 16 Morfakis, 17 Piga, 18 Padovani, 19 Pinna Tore. All. TORTORA.

Arbitro Guelfucci, 1° ass. Gerandi, 2° ass. Oukhattou.

Marcatori; 2’ Mesbah, 18’ Leto (R), 20’ Santelli.

 

 

Leave a Reply