shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal :  0.00
View Cart Check Out

Sconfitta sanguinosa per 1-0 ad Anzio | 35^ giornata serie D

Una sconfitta per 1-0 (gol di Giordani al 3’ della ripresa) contro il già retrocesso Anzio nella 35^ giornata di serie D, cancella quanto di buono si era visto nel 3-0 casalingo di domenica scorsa. La gara da vincere si è persa, e con lo stesso copione di molte altre sfide decisive. Occasioni sprecate, gol preso e un secondo tempo in affanno e senza mordente.
A peggiorare il quadro la situazione infortuni e squalifiche in vista dell’imminente impegno casalingo contro il Città di Anagni, in programma giovedì nel turno infrasettimanale al Vanni Sanna alle ore 15.
A pochi minuti dal termine Samuele Romeo, solo davanti al portiere, è stato atterrato da un difensore con un brutto fallo non sanzionato dal direttore di gara che ha negato un rigore netto e ha lasciato proseguire il gioco. Il giocatore rossoblù è stato portato in ospedale per accertamenti e per fortuna è stata scongiurata la peggiore diagnosi di frattura ma è stata evidenziata una brutta lesione al polpaccio che lo terrà fermo certamente per il prossimo impegno.
Esce zoppicante dopo 10 minuti e saranno da valutare in settimana anche le condizioni di Tore Pinna, vittima di un problema muscolare in fase di rinvio (senza alcun contatto avversario) e costretto a lasciare il campo a Cancelli.
In corso gara va fuori per infortunio muscolare anche D’Alessandro.
Per Bilea, già sofferente per un fallo subito due domeniche fa, l’ennesimo colpo alla caviglia ha fatto temere il peggio. Il giocatore è uscito dal campo dolorante e anche per lui saranno necessarie le valutazioni di domani dello staff medico.
Tra i sicuri assenti nel prossimo turno ci sarà Bianco, diffidato e oggi ammonito.
Sulla partita resta ben poco da dire, se non un buon primo tempo, con occasioni (clamorosa di Riccardo Pinna a pochi metri dalla porta, una traversa di Demartis, i tentativi di Sarritzu) che diventano altre recriminazioni su un’altra gara che poteva essere decisiva per uscire dalla zona calda. Perdono tutte e la classifica resta pressoché immutata.
A tre turni dal termine la Torres si potrà giocare le sue chance di salvezza diretta nei due incontri casalinghi, giovedì 18 contro l’Anagni e nell’ultima di campionato, il 5 maggio contro l’Atletico, con nel mezzo la gara del 28 aprile, contro l’Avellino.
Tabellino
Anzio: Trombetta, Labate, Florio, Di Magno, Giordani, Costanzo, Buongarzoni, Sterpone, Prandelli, Bolo, Pirazzi. A disp. Rizzaro, La Monaca, Ludovisi, Papa, Santarelli, Vitale, Nunnari, Pangallo, Njie. Allenatore: Gaetano Greco
Torres: T.Pinna (11′ Cancelli), Bilea (66′ Piriottu),, Pinna R., Peana, Romeo, Piga, Sarritzu, Bianco, D’Alessandro (51′ Camilli), Demartis, Salata (62′ Spinola). A disp. De Carolis, Briukhov, Saba, De Pietto. Allenatore: Giancarlo Riolfo
Marcatori: 3’ st Giordani
Ammoniti: Bianco

Leave a Reply