shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal :  0.00
View Cart Check Out

Que lindo Lio!  Spinola e Bianco e la Torres sbrana l’ Avellino | 18^ serie D

Cuore, determinazione, gambe e testa per una vittoria fondamentale per il cammino rossoblù, quella conquistata all’Acquedotto contro l’Avellino per 2-0.

Un successo purtroppo funestato da un episodio increscioso e gravissimo. Nel finale di gara un raccattapalle rossoblù, tesserato come portiere con la squadra Giovanissimi, è stato colpito dal portiere avversario Pizzella a caccia della sfera per la ripresa del gioco. Il ragazzino è stato immediatamente trasportato in ospedale con un forte trauma toracico. Ulteriori accertamenti hanno escluso fratture.

Sull’episodio, che esula totalmente dagli aspetti sportivi, si è espresso per primo mister Bucaro nel post partita, stigmatizzando l’episodio.

A Giuseppe vanno i migliori auguri di pronto recupero da parte di tutto il popolo rossoblù.

Tornando alla gara. Un 2-0 che non ammette repliche, per ciò che si è visto, soprattutto in un secondo tempo di grande intensità, dopo una prima parte carica di tensione ma avara di occasioni.

Non è stato del match il neo arrivato, il centrocampista Matteo D’Alessandro, fermato da un attacco influenzale.

Mister Sanna nella ripresa può invece far esordire un altro acquisto del mercato di dicembre, Lionel Spinola, al suo rientro a Sassari dopo la vittoriosa stagione scorsa, e l’argentino mette subito il suo sigillo al 13’.

Pallone sventagliato in area da Sarritzu ed errore fatale per Omohonria che svirgola e concede la sfera a Spinola che controlla e tra punta ed esterno infila Pizzella per il gol che fa esplodere la gioia in campo e sugli spalti.

La Torres aumenta le energie e sospinta dal pubblico continua a macinare gioco, con Cancelli pressochè inoperoso per tutto l’incontro.

Il raddoppio è finalizzato al 28’ da Francesco Bianco, giocatore che si conferma in crescita costante e che anche questa volta deve ringraziare il solito Sarritzu, assist man per eccellenza di questa Torres.

Gli ospiti terminano in 9 la loro gara, con le espulsioni di Tribuzzi e di Pizzella, quest’ultimo per l’episodio già citato.

Per i rossoblù invece è festa all’Acquedotto. Non solo per i tre punti, non solo per aver battuto una società blasonata in una sfida vera anche tra le due tifoserie, ma perché c’era bisogno di ritrovare entusiasmo e l’adrenalina giusta.

Ciò che dovrà accompagnare il cammino della squadra rossoblù in questa seconda parte di stagione. La prossima gara prima della sosta natalizia vedrà la Torres ospite dell’Atletico Fiumicino.

 

Tabellino Torres – Avellino 2-0

TORRES: Cancelli,  Bilea, Pinna, Lauria, Peana, Lazazzera, Sarritzu (33′ st Minutolo), Bianco (42′ st Piana), Camilli (22′ st Ayo), Demartis (44′ st N. Sanna), Piga (dal 7’ st Spinola) A disp.: S. Pinna, Tsoulfas, Piriottu, Saba. All.: M. Sanna.

AVELLINO: Pizzella, Morero, Patrignani (1′ st Omohonria), Morero, Gerbaudo, (23′ st Di Paolantonio), De Vena, Parisi, Tribuzzi, Dondoni, Matute (43′ st Ciotola), Sforzini (48′ st Lagomarsini), Da Dalt. A disp.: Mithra, Mentana, Buono, Capitanio, Saporito. All.: Bucaro.

MARCATORI: 13′ st Spinola, 28′ st Bianco.

Ammoniti: Bianco, Lauria, Dondoni, Patrignani, Sforzini, Camilli, Gerbaudo.

Espulsi: al 36′ st Tribuzzi, al 44’ st Pizzella.

 

Leave a Reply