shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal :  0.00
View Cart Check Out

Quattro gol nella ripresa e la Torres va! (9^ di ritorno)

La Torres ne fa 4 ad un Valledoria alla disperata ricerca di punti che, considerato il divario tecnico e di classifica, difficilmente avrebbe conquistato al Vanni Sanna. Eppure gli ospiti avevano bloccato i rossoblù sullo 0-0 dopo la prima frazione. Quello che non sorprende più, tuttavia, è che più scorrono i minuti e più la Torres aumenta l’intensità del suo gioco. Oggi la formazione di mister Tortora ha dato ancora una volta una prova di star bene fisicamente, oltre che sul piano mentale. Per usare una frase cara al preparatore e vice allenatore, Salvatore Melfi, “il lavoro paga, sempre”.

“I ragazzi stanno bene e dobbiamo continuare così. Domenica un’altra sfida difficile ai fini di una classifica che ora si è fatta più corta davanti” (Pino Tortora)

Nello schieramento iniziale l’unica novità è quella di Chessa al centro della difesa al posto di Merenda e Sarritzu per Chelo che parte dalla panchina. Torres che inizia ad accerchiare la squadra ospite, sistemata a cinque dietro, con quattro in mediana e il solo Scotto in avanti e Wilson a supportare la manovra in fase di possesso palla. Pochi varchi per i rossoblù e palloni che si infrangono sulla diga difensiva, soprattutto con i centrali Greco e Auzzas, entrambi non al meglio fisicamente ma in campo per necessità. All’8 Spinola non arpiona in area, su servizio dal fondo di Sarritzu. Valledoria che prova al 10’ sugli sviluppi di un angolo, palla che ballonzola in area prima di essere respinta. Al 12’ ospiti ancora pericolosi su conclusione a girare di Wilson: Pinna controlla la sfera sfilare a lato.
Riprende il monologo rossoblù. Conclusione di Piga al 13’ e poi Sarritzu di testa non impegna Mariani. Alla mezz’ora episodio molto dubbio in area del Valledoria con Spinola che, toccato, va giù: lascia proseguire il sig. Satta. Al 36’ Sarritzu mette al centro per Diouf che arriva con un secondo di ritardo per la deviazione. Al 42’ ancora angolo ospite e Greco sul secondo palo non trova lo specchio. Finale con altre proteste in casa rossoblù con Diouf che in corsa anticipa l’avversario di testa e poi sbilanciato cade in area. Più punizione da fuori che rigore ma Satta decide che va bene così e si va all’intervallo a reti inviolate. E’ solo una questione di tempo.
Dopo quattro minuti della ripresa la Torres passa su un’azione un po’ confusa che porta prima alla marcatura di Scioni e poi al fischio arbitrale per un rigore concesso per fallo di mano in area. E’ lo stesso Scioni ad andare sul dischetto: palla a da una parte e portiere dall’altra.
Il gol taglia le gambe agli ospiti che crollano vistosamente anche sul piano fisico e devono soccombere sotto i colpi micidiali di una Torres per nulla rinunciataria. Piga lancia la sua sfida al gol con una serie di tentativi: all’11’ riceve da angolo, controllo e tiro ma palla a lato, e al 14’ piazzato di sinistro ma sfera sul fondo. Un minuto dopo vicinissimo al gol anche Diouf che di testa, solissimo in area, schiaccia il pallone sul portiere in uscita disperata. Ancora Piga al 19’, colpo di testa in tuffo e palla alta e poi al 24’ con rasoterra su cui Mariani è pronto. Al 26’ Sarritzu fa le prove generali perchè sul suo tiro in rete interviene, in fuorigioco, Spinola.
Due minuti dopo arriva il raddoppio rossoblù.
Cross dalla sinistra di Spanu, colpo di testa di Diouf a centro area per Spinola che prima che il pallone arrivi si sta già coordinando per la girata, perfetta, in rete. Gara virtualmente già chiusa.

“Ci alleniamo tanto e questo si deve vedere in campo. Oggi non è stato facile trovare il gol ma sono contento per me e per la squadra” (Lionel Spinola)

Il Valledoria non ne ha più, la Torres si. Dentro anche Chelo per Spinola.
Al 37’ salva sulla linea (o forse oltre) Palmisano sull’intervento di Chessa ma al 43’ Sarritzu firma il tris: palla in avanti per la corsa del 7 rossoblù che coglie scoperta la retroguardia ospite, entra in area e insacca alle spalle di Mariani.
Applausi per tutti al 43’: dentro i 2000 Bianco e Virdis per Piga e Diouf.

“E’ bellissimo essere parte di un gruppo dove chunque può avere la sua occasione” (Alessio Virdis)

C’è ancora tempo per vedere l’ultima rete in un weekend assai positivo per i colori rossoblù di tutte le categorie, dai 6 gol della Juniores, ai 5 degli Allievi fino ai 4 dei Giovanissimi.
Al 48’ Bianco apre per Sarritzu che mette al centro per Chelo, piattone-gol e corsa sotto la Nord mentre arriva anche il triplice fischio a chiudere le ostilità.
Il finale oggi è tutto nell’abbraccio e nei cori rivolti all’indimenticato ex attaccante rossoblù Theo Karassavidis, eroe della stagione della promozione 99/00, ospite della dirigenza rossoblù in una giornata da incorniciare.

“Una grande emozione tornare in una città che amo e in uno stadio che conserva ricordi di una stagione magica” (Theo Karassavidis)

Ora testa al prossimo impegno, insidiosissimo, sul campo della Ferrini.
Tabellino Torres – Valledoria 4-0
Torres: Pinna, Casu, Spanu, Scioni, Minutolo, Chessa, Sarritzu, Piga (dal 43’ st Bianco), Diouf (dal 43’ st Virdis), Mannoni, Spinola (dal 32’ st Chelo). A ll. Tortora. A disp: Sechi, Merenda, Depalmas, Superchi.
Valledoria: Mariani, Secchi, Cugusi (dal 23’ st Fantasia), Auzzas (dal 30’ st Patta), Manfredi, Greco (dal 43’ st Mariani), D’Amico (dal 41’ st Pinna), Palmisano, Scotto (dal 32’ st Spezzigu), Pitruzzello, Wilson. All. Taras. A disp. Murru, Ligios.
Marcatori: 4’st Scioni (rig), 28’ st Spinola, 43’ st Sarritzu, 48’ st Chelo.
Ammoniti: Piga, Secchi, Manfredi, D’Amico, Wilson.

Leave a Reply