shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal :  0.00
View Cart Check Out

La Torres torna al successo. Contro l’Anzio è un 5-1 senza storia | 16^ di Serie D  

Vittoria, gol, prestazione e una gara terminata con 9 fuoriquota in campo. Bisognava ripartire, dopo tre sconfitte consecutive, e i rossoblù lo hanno fatto all’Acquedotto. La vittima predestinata è stato l’Anzio, fanalino di coda del campionato, che subisce 5 gol e ne realizza uno, al termine di una gara in cui i valori tecnici hanno fatto la differenza.

Il sabato da sorriso per la Torres è già superato dopo il triplice fischio. Il coro unanime è “Ripartiamo da qui” e il prossimo banco di prova arriva mercoledì, con la trasferta sul campo del Città di Anagni. Ecco perché domani mattina si torna al lavoro.

Priva di Minutolo, la Torres ritrova al centro Peana, dopo il turno di stop, e può contare su Lazazzera, con Bilea e Pinna sempre più a loro agio sulle corsie esterne. In porta Tsoulfas.

Il neo acquisto Lauria prende le redini del centrocampo trovando subito l’intesa con Bianco e Piga.

In avanti un tris d’attacco formato da Demartis, Camilli e Sarritzu.

La cronaca si apre con i rossoblù, oggi in maglia bianca, subito in avanti e Camilli va vicinissimo al gol al 7’ con un colpo di testa su cui Rizzaro deve distendersi per mettere in angolo.

Ma la rete è nell’aria è arriva al 12’ con una manovra rapida partita e finalizzata da Sarritzu. Pallone ricevuto sulla destra, appoggio per Lauria che subito serve Bianco, invito in area per il 7 rossoblù che, tutto di sinistro,  controlla e buca Rizzaro per l’1-0.

Anzio che al 20’ tenta l’imbucata ma Minunzio spara alto.

Al 25’ La Torres raddoppia. Manovra fluida tutta di prima sulla sinistra e poi è bravo Piga ad imbeccare Camilli che, solo davanti a Rizzaro, la piazza sul palo lungo per un gol che vale il 2-0 ma anche una gioia personale dopo un’astinenza prolungata.

Gara in controllo totale della Torres che continua a macinare gioco senza trovare troppa resistenza in un avversario che ora bada a non prenderle. Al 34’ occasione per Demartis, con pallone deviato.

Tre minuti dopo vibra la traversa sulla conclusione terra/aria di Lauria che non trova il gol al suo esordio all’Acquedotto.

Il finale di tempo è buono solo per registrare due fallacci subiti da Lauria e Demartis. Per il sig. Catani quello sul primo vale un giallo, quello sul secondo, niente.

Si va al riposo e nella ripresa non cambia l’undici iniziale mister Sanna e nemmeno il mood della gara, con la Torres sempre pericolosa con i suoi affondi.

Tsoulfas viene impegnato al 7’ quando deve respingere in angolo sulla punizione di Papa.

Al 12’ arriva il 3-0 che chiude definitivamente i conti: palla ina rea di Demartis, Sarritzu contrastato non trova l’impatto ma il pallone termina tra i piedi di Bianco che non sbaglia.

Trascorrono solo due minuti e la Torres firma il poker ancora con Camilli che infila da pochi passi su un’altra bella azione di Sarritzu sulla destra.

Girandola di cambi per la formazione ospite che ormai non c’è più. Ma la Torres non è sazia e dopo l’occasionissima sui piedi di Demartis, al 25’ è ancora Sarritzu a prendersi la seconda gioia personale su errore degli avversari. Corsa in area e appoggio in rete per il 5-0.

Iniziano anche i cambi in casa Torres e sono tutti giovani ad entrare in campo. Virdis, Sanna, Ayo e nel finale Saba e Piriottu.

Nel mezzo, al 35’ Surace, entrato nella ripresa, trova così il gol della bandiera che fissa il finale sul 5-1.

Negli ultimi minuti praterie a disposizione ma Virdis, nel recupero, non trova l’appuntamento con il gol. Solo rimandato.

Da domani subito in campo e con la testa all’Anagni.

 

 

Tabellino Torres-Anzio 5-1

Torres: Tsoulfas, Bilea, Pinna, Lazazzera (42′ Piriottu), Peana, Sarritzu (32′ st Ayo), Lauria (28′ st Sanna), Bianco, Piga, Demartis (41′ st Saba), Camilli (26′ st Virdis). A disposizione: Kinalis, Piana, Scioni, Mirra. Allenatore: Marco Sanna

 

Anzio: Rizzaro, Faiello, Florio (20′ De Carlo), Di Magno, Galullo, Costanzo (23′ st Floris), Pirazzi, Papa (22′ st Surace), Minunzio (18′ Anello), Prandelli, Ludovisi. A disposizione: Bartolelli, Fiacco, Di Magno. Allenatore: Gaetano Greco

 

Marcatori: 12’ e 25’ st′ Sarritzu , 25’ e 14’ st Camilli , 12′st Bianco, 35′st Surace.

Ammoniti: Piga, Galullo, Di Magno, Peana.

Leave a Reply