femdom-pov.net

La Torres firma il 13^ successo. Ad Ostia basta un gol di Lisai

 

In una gara non bellissima la Torres riesce comunque a strappare tre punti preziosi sul campo dell’Ostiamare. Termina 1-0 per i rossoblu, con un gol nel secondo tempo di Lisai, la sfida dell’Anco Marzo valida per la 7^ di ritorno di serie D ed è un successo importantissimo perché porta la squadra di mister Sanna a ridosso delle squadre di vertice.

Gara scorbutica, con i padroni di casa che cercano il predominio territoriale, senza però impensierire troppo la retroguardia sassarese.

Nel primo tempo tanto gioco frammentato, qualche spunto (al 5’ Maestrelli non arriva per la deviazione su assist di Angeletti) ma nessun altro pericolo per i portieri. La fiammata arriva alla mezzora con l’occasione più nitida: Musto si porta dietro due avversari e, dopo essere entrato in area, cede il pallone al centro dove un liberissimo Lisai, davanti a Barrago, colpisce di prima intenzione spedendo alto.

L’Ostiamare prova a spingere ma manca lo spunto negli ultimi metri, a sinistra Angeletti cerca tiro e cross, a destra Piro è ben controllato da Raucci. La Torres non appare brillante ma è, come sempre, battagliera in tutte le zone del campo. Al 14’ Demartis ci prova su punizione da posizione centrale: barriera aggirata ma si distende Barrago per mettere in angolo.

Il primo tempo termina a reti inviolate.

“Il mister nell’intervallo ci ha detto che sarebbe stato un peccato non portare a casa i tre punti” rivelerà Lisai nel post gara e il secondo tempo ha il sapore dell’attesa di un gol che potrebbe arrivare da un momento all’altro.

Meno errori banali, più precisione nei passaggi e al 55’ è proprio Lisai a mettere a segno il gol partita: rimessa laterale di Cafiero, rovesciata in bello stile di Masala a prolungare la traiettoria sul secondo palo e destro di Lisai che fulmina Barrago.

Iniziano i cambi per i padroni di casa ma è la Torres a crescere sul piano del gioco. Partita di sacrificio per le punte, lottano Casini e Masala in mezzo al campo e dietro la difesa controlla senza particolari affanni.

Dentro Gagliardini, Negro e Chelo, per Musto, Raucci (ammonito) e Scotto.

L’Ostiamare si affida alle giocate di Angeletti, il migliore dei suoi, ma non basta per recuperare lo svantaggio. La Torres tiene, di autorità e di esperienza.

Nel finale, sulla conclusione dalla distanza di Angeletti, Fadda è attento a deviare in angolo. E’ l’ultimo sussulto di una gara che termina 1-0 per i rossoblu.

Si festeggiano i tre punti e il tredicesimo successo in campionato. Secondo miglior attacco, terza miglior difesa. Non solo numeri ma un bottino che la dice lunga sul cammino della Torres fin qui.

Prossimo impegno tra le mura amiche del Vanni Sanna contro l’Albalonga.

Tabellino

Ostiamare: Barrago, Succi ( dall’88’ Macellari), Angeletti, Mastrantonio, Catese ( dall’80′ Ferri), Piroli, Piro, D’Astolfo, Massella, Ferrari ( dal 68′ Fraschetti), Maestrelli. all. Chiappara. A disp.: Quattrotto, Ramacci, Rondoni, De Nicolò, Cesaretti, Kikabidze.

Torres: Fadda, Cafiero, Raucci (dal 70′  Negro) Masala, Biondi, Cossentino, Demartis, Casini, Scotto ( dall’87’ Chelo), Lisai, Musto (dall’80’ Gagliardini) all. Sanna. A disposizione.: Adragna, Girardi, Della Guardia, Gueli, Marcangeli, Solinas.

Marcatori: 10’st Lisai

Ammoniti: Succi, Mastrantonio, Ferrari, Fadda, Cafiero, Raucci, Masala, Scotto, Chelo.

Leave a Reply

wish4book.com b-ass.org