femdom-pov.net

La Torres chiude il girone di andata al secondo posto del girone G della serie D

I numeri del 2019 rossoblù

Si chiude con una vittoria casalinga che regala la seconda posizione in classifica il girone di andata della Torres che ha, fin qui, conquistato 35 punti, frutto di 10 vittorie,  5 pareggi e 2 sole sconfitte.

Analizzando nel dettaglio questi dati si scopre come sia equamente diviso tra casa e trasferta il bottino pieno: 5 vittorie sono arrivate al Vanni Sanna (contro Budoni, Muravera, Vis Artena, Trastevere e Ladispoli) e altrettante lontano da Sassari (Tor Sapienza, Portici, Latina, Nuova Florida e Aprilia).

Quattro pareggi sono maturati tra le mura amiche, uno solo in trasferta, in casa del Lanusei.

Le due sconfitte sono arrivate entrambe in trasferta, alla 1^ di andata, contro il Latte Dolce per 1-0, e alla 12^ giornata contro la capolista Turris per 3-2.

In totale sono 32 i gol messi a segno, con una buona media realizzativa tra casa (19) e fuori (13).

Dei 19 gol subiti solo 6 sono arrivati in trasferta, 13 quelli in casa.  

Il miglior marcatore rossoblù è Marcos Sartor con 10 reti (realizzati tutti contro diversi avversari), seguono Alessandro Masala a quota 6 gol (due doppiette) e Simone Milani a quota 3. Sono andati in gol altri 9 giocatori rossoblù: Bianco, Demartis e  Virdis con 2 gol a testa e poi a quota un gol Bilea, Congiu, Guarino, Samuele Pinna e Pisanu.

In quattro occasioni la Torres ha vinto con più di un gol di scarto, in 5 occasioni senza subirne alcuno.  

La vittoria di domenica contro il Ladispoli è la quinta consecutiva.

La Torres, con un’età media di 24 anni, ha una rosa composta da 14 giocatori sardi: Bilea di Nuoro, Pisanu di Cagliari e ben 12 di Sassari e provincia tra Ossi, Bono, Florinas e Macomer (Congiu, Pinna Riccardo, Ruiu, Viale, Masala, Demartis, Bianco, Russu, Virdis, Pintori, Pinna Samuele, Fadda).

Sono 7 i giocatori non isolani (Santarelli, Milani e Rizzi da Roma, Guarino da Napoli, Vagge da Brescia e Colombo da Ravenna) di cui uno di nazionalità argentina (Sartor).

Nel girone di andata i rossoblù hanno giocato 9 volte in casa e 8 fuori, con doppia trasferta prevista nel girone di ritorno a marzo, sui campi di Muravera e Arzachena.

L’anno rossoblù si completa con le 5 gare di Coppa Italia (ultima decisa ai rigori dopo il pareggio nei tempi regolamentari), per un totale di 22 partite disputate.  

Numeri sicuramente importanti in termini di risultati ma da cui ripartire per la seconda parte della stagione che avrà avvio il 5 gennaio con la prima gara del girone di ritorno, in casa, contro il Latte Dolce.

Leave a Reply

wish4book.com b-ass.org