shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal :  0.00
View Cart Check Out

La presentazione alla stampa di mister Pino Tortora

Il neo tecnico rossoblù accompagnato dal presidente Sechi ha incontrato questa mattina i giornalisti prima di svolgere il suo primo allenamento con la Torres

 

Si è svolta questa mattina la conferenza stampa di presentazione del nuovo tecnico rossoblù Pino Tortora.

L’allenatore calabrese, classe 1962, l’anno scorso a Sassari con l’Avezzano nell’ultima di campionato, è stato introdotto dal presidente Salvatore Sechi che ha iniziato ringraziando il tecnico uscente, mister Cirinà.

La scelta del nuovo tecnico è dovuto ad una conoscenza pregressa: “Al termine dello scorso campionato ho avuto il piacere di incontrare Pino Tortora e mi hanno colpito molto le sue parole perché era rimasto sorpreso positivamente dall’atteggiamento del nostro pubblico quando si sapeva ormai che eravamo retrocessi. Mi ha fatto capire subito la passione che lo guidava nel suo lavoro e in tanti nel mondo del calcio, soprattutto i giocatori che l’hanno conosciuto, mi hanno detto la stessa cosa. E’ un allenatore di carattere, slegato da qualsiasi interesse in questo territorio. Si riparte da zero e per questo credo sia la persona giusta in questo momento”.

Dopo una buona carriera di attaccante di serie C (oltre 800 partite e più di 300 reti), Tortora da allenatore ha iniziato con le giovanili del Crotone mentre l’anno scorso è arrivato ottavo in serie D con l’Avezzano: “Io sono pronto per affrontare questo campionato e lavorare in questo contesto, in una piazza così importante e con questo seguito, è uno straordinario stimolo. Qui si respira la storia del calcio e non importa in quale categoria siamo, la gente pretende il massimo e io assicuro il massimo impegno per dare delle soddisfazioni”.

Sulla squadra e il mercato sarà il nuovo allenatore a decidere integrazioni in rosa o altri eventuali tagli. Primo passo conoscere anche il vivaio rossoblù, in stretto contatto con il tecnico Juniores Pippo Zani.

“Non mi spaventa questo campionato, ne ho visto tante- aggiunge Tortora- e trovo che l’interesse, le critiche, i fischi, siano solo stimoli e il calcio non può esistere senza il pubblico che segue la squadra. Guai non ci fosse questo interesse, non sarebbe calcio. So che da tanti anni la Torres vive situazioni non facili ma credo in questo progetto e in questa società. Cosa dirò ai ragazzi? Che devono trovare stimoli dentro loro stessi, se non hanno questo fuoco dentro vuol dire che non sono giocatori adatti per questo contesto”.

Tortora sarà accompagnato dal nuovo preparatore atletico, Salvatore Melfi.

Questo pomeriggio al “Walter Frau” di Ossi, Tortora ha diretto il primo allenamento con la squadra rossoblù.

Leave a Reply