shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal :  0.00
View Cart Check Out

In 3000 per una Torres brillante! Termina 1-1 con la Cuoiopelli (semifinale nazionale playoff)

La Torres torna all’Acquedotto dopo un mese e lo ritrova gremito, indossa l’abito buono e sfodera una prestazione maiuscola al cospetto di una Cuoiopelli attendista e cinica, che colpisce nell’unica occasione, un tiro dalla lunghissima distanza che beffa Selva.

“Mi spiace non esserci arrivato su quel tiro inaspettato ma sono comunque contento della prestazione mia e della squadra. E’ bellissimo giocare con questo pubblico e ora aspettiamo tutti al ritorno” (Enrico Selva)

La tenacia nel voler raddrizzare il risultato premia i rossoblù guidati oggi da mister Melfi (squalificato il tecnico Tortora) e alla fine l’1-1 sta stretto ma lascia aperto ogni discorso per la gara di ritorno a Santa Croce sull’Arno, fra sette giorni.
Tanta qualità nella manovra rossoblù, oggi in campo senza Tore Pinna (squalificato), con la fascia di capitano sul braccio di Carlo Piga, Bianco in mezzo con Mannoni, il trio d’attacco Spinola-Chelo- Sarritzu e una difesa con Chessa per Casu sulla destra, la coppia di centrali Merenda e Minutolo e Spanu a sinistra.
Dopo i primi minuti con i rossoblù frenati e imprecisi, la gara si accende grazie ad una Torres sempre più volitiva e che può contare sulle giocate dei suoi frombolieri.
Al 6’ Sarritzu ruba un pallone su disimpegno degli ospiti e si invola verso la porta: sulla sua conclusione pallone deviato in angolo. Un minuto dopo è Spinola a provarci dal vertice dell’area con sfera che termina di poco fuori.
La Torres guadagna campo e metri, toscani che giocano sulle ripartenze veloci di Andreotti e Remedi, sempre controllatissimi dalla difesa rossoblù.
Al 21’ ancora Sarritzu che riceve in area e dal fondo mette in mezzo ma la difesa si salva in due tempi. L’occasione più ghiotta del primo tempo arriva al 26’: Spinola conquista un pallone sulla sinistra, si accentra, e conclude a botta sicura centrando in pieno la traversa, palla che rimbalza davanti a Sarritzu che in controbalzo non trova lo specchio.
Dopo i tentativi di Piga e Mannoni è ancora l’argentino a provare dalla distanza al 35’ ma questa volta è bravissimo Morini a volare per mettere in angolo.
Cuoiopelli che si affida ai lanci in avanti. Si rischia il contropiede con Andreotti, bravo a tener palla e Selva è costretto ad uscire per mettergli il pallone in fallo laterale beccandosi un giallo. Il primo tempo si chiude sullo 0-0 e con un po’ di rammarico per le occasioni create e il possesso palla quasi esclusivamente rossoblù.
La ripresa si apre con una doccia gelida. Trascorrono solo 60 secondi dal calcio di inizio, Merenda respinge un tentativo in area ma il pallone termina sui piedi di Scaramelli che controlla e conclude da 30 metri infilando Selva sotto l’incrocio.
Il gol fa rabbia e accende la miccia dell’orgoglio. La Torres aumenta i giri e al 5’ ci prova con un indomito Piga che conclude in area trovando una deviazione sospetta in area. L’arbitro Mihalache di Terni, vicino all’azione, lascia proseguire.
Subito dopo la difesa rossoblù sborglia su incursione di Remedi. E’ tutto quello che fanno gli uomini di mister Cipolli in una ripresa che diventa un assalto all’arma bianca della Torres alla metà campo ospite.
Al 15’ Spinola riceve e si mette sul destro un pallone che telecomanda verso l’angolo lontano trovando, però, il secondo palo di giornata.

“Siamo stati un po’ sfortunati ma i ragazzi hanno dato tuto anche oggi e andremo lì per cercare la vittoria, come siamo stati sempre abituati a fare tutto l’anno” (Mister Melfi)

Al 20’ doppio cambio rossoblù: dentro Diouf e Scioni per Chelo e Bianco. Subito manovrano i due nuovi entrati e la gara è ora a trovare il varco.
Spinola in area ci riprova alla mezzora ma la palla termina fuori di pochissimo.
La beffa è dietro l’angolo ma la sensazione netta è che non finirà in sconfitta una gara dominata, non ora e con questa Torres.
Al 38’ Sarritzu decide di mettere il turbo e parte in percussione per vie centrali, supera tre avversari e prova la conclusione, sulla ribattuta arriva in corsa Scioni che la incrocia benissimo.

“Gol importante per una gara che a parer mio meritavano di vincere. Ce la giochiamo, consapevoli di essere una grande squadra e un grande gruppo” (Sandro Scioni)

E’ il gol dell’1-1, dell’urlo dei 3000 del Vanni Sanna e della voglia di continuare nei minuti che restano.
Nel finale angolo di Mannoni, sfiora di testa Minutolo, palla che carambola sulla coscia di Battistoni e termina di un soffio fuori. Finisce qui.
I rossoblù si prendono il caldo abbraccio della Nord che sarà ancora con loro, questa volta oltremare, per spingerla oltre. Il passaggio alla finale si deciderà tra una settimana.
Tabellino Torres – Cuoiopelli 1-1
Torres: Selva, Chessa, (35’ st Casu), Span, Bianco (20’ st Scioni), Minutolo, Merenda, Sarritzu, Piga, Chelo (20’ st Diouf), Mannoni, Spinola. All: Cipolli. A disp: Sechi, Depalmas, Piriottu, Uleri.
Cuoiopelli: Morini, Rossi, Battistoni, Mancini, Botrini, Scaramelli, Niccolai, Caciagli (40’ Bencini), Andreotti (44’ st Morelli), Pirone, Remedi. All: Cipolli. A disp: Sollazzi, Benelli, Boldrini, D’Auria, Rossetti.
Marcatori: 1’ st Scaramelli, 38’ st Scioni.
Ammoniti: Selva, Bianco, Merenda, Spinola, Rossi, Botrini, Remedi, Bencini.
Angoli: 13-3 per la Torres
Arbitro: Paul Leonard Mihalache di Terni.
Ufficio Stampa Torres
Giulia Bardanzellu

Leave a Reply