Il gioiellino sassarese, classe 2000, Stefano Ruiu alla Torres

É uno dei giovani più ricercati in tutta Italia e per la prima volta indosserà la maglia della Torres, squadra della sua città.

La Torres si assicura le prestazioni del  terzino sassarese Stefano Ruiu, che sarà parte del gruppo guidato da mister Marco Mariotti per la prossima serie D 2019/2020.

Nato a Sassari l’8 dicembre 2000, Ruiu cresce nelle giovanili del Cagliari per poi trasferirsi due anni fa nel Latte Dolce in Serie D dove, tra Campionato e Coppa, colleziona 24 presenze e 1 gol.

«Per me giocare qui è una responsabilità – le sue prime parole in rossoblù – ma soprattutto un piacere immenso. Sapere di avere tante attenzioni addosso mi dà solo una carica in più perché io penso solo a giocare, voglio entrare in campo e far bene. Le mie caratteristiche? Sono un mancino naturale, nel mio ruolo di terzino sinistro ho caratteristiche più offensive rispetto a un difensore classico».

Lo scorso anno per lui hai un’esperienza a Lecco, non felice per un infortunio che l’ha tenuto fermo prima di poter riassaporare il campo nel finale di stagione in campo, con 7 presenze totali.

«Ora sono pronto – conclude Ruiu – sia fisicamente sia mentalmente per affrontare questa stagione. Aspettavo il momento giusto per vestire questa maglia, la maglia della mia città, e il momento è finalmente arrivato perché credo che ci toglieremo delle belle soddisfazioni quest’anno. E’ una bellissima sfida questa per me con la Torres e non vedo l’ora di cominciare e lottare con questa squadra».

Leave a Reply