shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal :  0.00
View Cart Check Out

Guizzo di Ayo per una Torres corsara! (2^ giornata serie D)

Una bellissima prima vittoria stagionale per la Torres che, in trasferta, sul campo di Civita Castellana della Flaminia, si porta a casa l’intera posta in palio al termine di una gara sofferta ma dominata per lunghi tratti dai rossoblù.
L’uomo partita è Akpan Udoyen Alexander Ayo, diciannovenne di Liverpool, ultimo arrivato in casa Torres e già protagonista con un gol, al 12’ del secondo tempo, che vale i primi punti in campionato.
Un successo che è anche, e soprattutto, una liberazione, dopo le due sconfitte nelle gare ufficiali, di Coppa Italia e all’esordio casalingo di domenica scorsa, per i ragazzi di mister Tortora, che ora potranno lavorare con maggior entusiasmo per affrontare i prossimi impegni.
Torres, accompagnata in tribuna da una decina di supporters da Sassari, che deve fare a meno di Minutolo (per lui almeno un mese di stop per l’infortunio rimediato contro il Lanusei) e schiera al centro la coppia Peana – Lazazzera, con gli esterni Leto e Briukhov.
Dal primo minuto Ayo sulla fascia mentre Sarritzu è sull’esterno opposto. In mezzo al campo Scioni, Piga e Bianco, punta centrale Camilli.
Flaminia priva dei due difensori squalificati, Fapperdue e Gnignera.
La cronaca. Gara che parte a ritmi bassi, con le squadre che si studiano. Prima occasione per i padroni di casa al 18′, con Polizzi che mette al centro senza trovare deviazioni in area.
Risponde la Torres cinque minuti dopo: dal fondo Ayo crossa ma non trova pronto Sarritzu.
Il vero primo pericolo i rossoblù lo corrono al 30’: Putrino lancia Mastrantonio che, solo davanti a Kinalis, calcia fuori.
Subito Torres che si riporta in avanti ed è Ayo a tirare dalla distanza con Vitali che devia bene in angolo. La Torres cresce e al 35’ è miracoloso Vitali sulla conclusione di Leto.
Si va al riposo senza reti ma con qualche brivido ma con buone sensazioni.
Nella ripresa la Torres parte subito in avanti ma sbaglia sotto misura e la gara rimane sempre apertissima.
Dopo 10’ mister Schenardi toglie Mastrantonio e Putrino per Mignone e Ferrara e c’è anche una bella occasione con Morbidelli che non trova la porta da buona posizione.
I rossoblù si rendono molto pericolosi con Leto, sempre pronto a proporsi in avanti: all’11’ colpisce una clamorosa traversa.
Poco dopo il gol partita dei rossoblù con Ayo che ribadisce in rete dopo una respinta di Vitali per il festeggiatissimo 1-0.
Flaminia che preme in area rossoblù e si corre qualche pericolo.
Mister Tortora mette dentro Padovani, Bilea e Demartis per Camilli, Bianco e Sarritzu.
La Torres regge l’urto mentre i padroni di casa non sono precisi con Ferrara al 32’ e poco dopo con Morbidelli: la sua punizione è intercettata da Kinalis, protagonista in un paio di occasioni.
Dopo 5’ di recupero si può lasciar partire l’urlo di gioia in campo, sugli spalti e davanti al pc, dove i tifosi rossoblù erano in attesa della notizia del triplice fischio. La vittoria servirà a ripartire di slancio e il primo imminente impegno è la gara infrasettimanale di mercoledì contro il Latte Dolce valida per la 3^ di campionato.
Tabellino Flaminia – Torres 0-1
Flaminia: Vitali, Lazzarini, Carta, Mattia (40’ st Vittori), Cangi, Modesti, Putrino (9’ st Ferrara), Tiozzo (14’ st Staffa), Polizzi, Morbidelli, Mastrantonio (9’ st Mignone). All.Schenardi. A disp: Montesi, Giovannetti, Sirbu, Genchi, Massaini.
Torres: Kinalis, Briukhov, Leto, Scioni, Peana, Lazazzera, Sarritzu (35’ st Demartis), Piga, Camilli (17’ st Padovani), Ayo (28’ st Bilea), Bianco (41’ st Piana). All: Tortora. A disp: Tsoulfas, Pinna, Piriottu, Uleri, Saba.
Marcatori: 12’ st. Ayo (T)
Ammoniti: 40’ st Demartis

Leave a Reply