femdom-pov.net

Due innesti importanti per la Torres: in rossoblù  l’esterno Mauricio Sanna e il mediano Sante Russo

L’ esterno argentino era lo scorso anno con mister Gardini al Lanusei, il mediano Russo arriva dal Città di Anagni

Il talentuoso sudamericano (ma con origini sarde) Mauricio Sanna, ex Lanusei, e il mediano Sante Russo, proveniente dal Città di Anagni, sono due nuovi tasselli della Torres firmata mister Gardini.

MAURICIO SANNA. Classe ‘96 di origini sarde, il suo bisnonno è nato a Thiesi, ma nato e cresciuto in Argentina, Sanna inizia nel Quilmes prima di passare all’Atletico Tucuman, sua città natale, nel 2014, ed esordisce tra i professionisti nel 2017.

Nel 2018 arriva in Italia per vestire la maglia dell’Acireale in Serie D dove, da gennaio, metterà a referto 11 presenze.

Nella scorsa stagione passa al Lanusei ma deve stare fermo a lungo per un infortunio che non gli consente di iniziare al meglio l’annata.  Mette a segno 14 presenze e un gol (quello realizzato proprio contro la Torres nell’1-1 della gara di andata).

Sanna unisce talento, estrosità, rapidità e tecnica, abile a saltare l’uomo e nel dribbling, ed è stato impiegato sia a destra sia a sinistra nel tridente offensivo di mister Gardini: «Quando mi hanno detto della possibilità di venire qui non ci ho pensato due volte – le sue prime parole in rossoblù – e poi per la prima volta gioco qui a Sassari, mio bisnonno veniva da qui e anche se tutta la mia famiglia è sempre vissuta in Argentina sono tutti orgogliosi del fatto che sia qui a vestire questa maglia così importante».

SANTE RUSSO. Il centrocampista classe ‘96 arriva in rossoblù su segnalazione del tecnico Gardini dopo che quest’ultimo lo aveva avuto da avversario nello scorso campionato.

Il giocatore, che abbina grande muscolarità a dinamismo, velocità e forza, ha subito messo in mostra le sue qualità, sia sul piano  fisico sia su quello tecnico: «Venire alla Torres per me è motivo di orgoglio – le sue prime parole in rossoblù- perché so che è una società con una grande storia e questo mi motiva ancora di più a far bene.  Da parte mia c’è tanta determinazione nel raggiungere obiettivi importanti insieme a tutta la squadra».

Russo ha iniziato la sua carriera nella squadra della sua città, l’Audace Cerignola. Con i pugliesi conquista la Serie D e nella stagione 2017/ 2018 conta 23 presenze e 2 gol.

L’anno successivo, da gennaio, passa alla Vastese (17 presenze).  Nello scorso campionato ha vestito la maglia del Città di Anagni  (23 presenze e due gol).

Da qualche giorno entrambi si erano uniti al gruppo rossoblù nel ritiro di Santa Maria Coghinas e da oggi sono parte integrante della Torres.

Leave a Reply

wish4book.com b-ass.org