femdom-pov.net

Bella e combattiva ma poco cinica. La Torres pareggia 2-2 con l’Arzachena | 11^ serie D

Il bicchiere mezzo pieno è nel punto guadagnato sulle formazioni di testa  e nella posizione, in classifica, anche se si tratta solo dell’11^ giornata di andata. Un quarto posto, complice le notizie dagli altri campi, frutto del decimo risultato utile in campionato.

Il mezzo vuoto  è nel doppio vantaggio non sfruttato nella sfida odierna contro l’Arzachena di mister Giorico che trova i due gol su due palle inattive al termine di una gara combattuta ma che i rossoblù hanno avuto occasione di chiudere, senza sfruttare.

Tante assenze in entrambi gli schieramenti.

Tra le fila rossoblù agli squalificati Milani e Guarino, e agli infortunati Demartis, Bilea e Lucarelli, si è aggiunto il forfait di Bianco nella ripresa, vittima di un malessere che l’ha costretto ad accertamenti in ospedale. Per lui nulla di grave ma solo un po’ di spavento.

Passiamo alla cronaca. Si inizia nel migliore dei modi. Dopo due minuti arriva il vantaggio: punizione di Congiu e palla in avanti a cercare la testa di Cruz che fa da torre per Sartor, Gentile scivola e lascia l’argentino libero di andarsene in porta e battere Cotardo per l’1-0.

Arzachena costretta a rischiare qualcosa di più e a portarsi subito  in avanti. Risponde la Torres con Santarelli che tenta il gran tiro al volo su servizio di Sartor: palla alta.

Al 10’ il pareggio ospite. Da calcio d’angolo tutto troppo facile per Islamaj che può colpire solo a centro area per l’1-1.

Partita vivace. Torres che riprende subito a manovrare: Pisanu vede e serve Russu, cross in area ed è anticipato Masala.

Arzachena abile a colpire con veloci ripartenze, Pozzebon tenta di sorprendere la difesa rossoblù con due cross in area al 14’.

Al 22’ è Islamaj a creare pericoli in area ma è la difesa rossoblù a sbagliare troppo nell’occasione consentendo un batti e ribatti che termina con la conclusione a lato di poco dell’undici ospite.

Momento di pressione della Torres. Al 34’ azione insistente con palloni messi in area senza trovare l’ultimo affondo: ci prova poi Russu e la sua conclusione è forte e tesa ma la sfera sfiora l’incrocio. Tentativo da calcio d’angolo e libera bene Cotardo.

Con i rossoblù proiettati in avanti l’Arzachena prova a colpire con un’altra veloce ripartenza: verdi che attraversano tutto il campo senza trovare il passaggio finale e può intervenire a terra Colombo al 37’.

Partita sempre in bilico. Si arriva al 45’.

Angolo di Pisanu, la difesa smeraldina allontana ma non troppo, Ruiu è appostato al limite ma cicca al primo tentativo, ci riprova, sistema il pallone e trova una traiettoria che inganna sul rimbalzo Cotardo con palla che si insacca sul palo lungo per il gol del 2-1.

Si va in riposo in vantaggio.

Ripresa che vede la Torres subito in avanti con il tentativo di triangolazione non riuscito tra Pisanu e Cruz. L’Arzachena è sempre pericoloso quando accelera e prova per vie centrali ma Ruiu è bravo a fermare Islamaj in angolo.

Occasionissima Torres al 7’ dopo un’imbucata di Bianco che serve in area Sartor: palla di poco a lato.

All’11 il primo cambio, dentro Rossi per Petronelli tra gli ospiti. Si fa subito vedere il neo entrato che non aggancia sotto porta su cross pericoloso sul secondo palo.

Al 12’ momenti di apprensione per Francesco Bianco che si accascia dolorante al petto. Dopo qualche minuto si rialza e può uscire dal campo senza l’ausilio della barella.

Dentro Viale, che si assesta in difesa sulla destra, Russu spostato esterno alto.

Al 19’ pericolosi i rossoblù da angolo di Pisanu ma nessuno ci arriva. Poco dopo Cruz ruba palla e tenta dalla distanza, palla a lato.

Fasi cruciali del match. Si combatte in mezzo al campo. Arzachena a caccia del gol con Pozzebon, tra i più attivi davanti. Su di lui fallo di Pinna e dalla punizione conseguente arriva il 2-2. Palla in area e tanta confusione prima del tocco ravvicinato di Pozzebon  che sigla il pari al 27’ della ripresa.

Ancora lui due minuti dopo, Colombo la mette in angolo.

Dentro Samuele Pinna per Stefano Ruiu. Ci prova subito il 2001 con una conclusione forte ma centrale.

Al 35’ altra occasione gol per la Torres su lancio lungo di Congiu che arriva davanti a Cruz che conclude a botta sicura ma trova la deviazione in angolo di Cotardo.

Poco dopo sull’azione d’angolo il brasiliano si infortuna. Dentro Virdis al suo posto.

Termina di pochissimo a lato la bella girata di Sartor al terzo dei 6 minuti di recupero concessi. E’ l’ultimo brivido. Termina 2-2.

“Devo solo ringraziare i ragazzi per ciò che stanno facendo” le parole del tecnico Mariotti a fine gara. E per tutti ci sarà poco tempo per rifiatare. Mercoledì sfida notturna di Coppa Italia contro il Pineto. Bisognerà contare le assenze ma si guarda avanti, con coraggio.

Il Tabellino di Torres – Arzachena 2-2

Torres: Colombo, Russu, Ruiu (77’S.Pinna) Pisanu, Congiu, R.Pinna, Santarelli, Masala, Sartor, Cruz (81′ Virdis) , Bianco (62′ Viale) . A disposizione: Vagge, Lucarelli, Fadda, Pintori. Allenatore: Marco Mariotti

Arzachena: Cotardo, T.Gentile, P. Gentile, Petronelli (56′ Rossi) , Peana (79′ Santinon) , Marinari, Ponsat, Olivera, Celin, Pozzebon (83′ Jardel) Islamaj. A disposizione: Murtas, Patta, Carboni, Lolli, Menichelli. Allenatore: Mauro Giorico

Marcatori: 2′ Sartor (T), 10′ Islamaj (A), 44′ Ruiu (T), 73′ Pozzebon (A)

Ammoniti: Marinari (A), P. Gentile (A)

Leave a Reply

wish4book.com b-ass.org