shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal :  0.00
View Cart Check Out

ALLIEVI REGIONALI. Sorso – Torres 1-4 (2^ giornata)

Campionato che inizia con una settimana di ritardo per la formazione di mister Ribichesu in virtù della rinuncia al campionato dell’Ilva e che ha costretto la Torres a fermarsi ai box per riprendere in quel di Sorso per la prima trasferta dell’anno.
Formazione che rispetto alle prime uscite nelle amichevoli cambia volto per via di infortuni e scelte tecniche così si presentano in campo Vasquez tra i pali, i due centrali Pinna e Cossu con gli esterni bassi Sifuentes e Corbeddu. La linea di centrocampo con Sanna e Cocco con il supporto dei due esterni alti Doro e Franca, Ara dietro l’unica punta Fadda. Partita che vede i padroni di casa del Sorso partire con un atteggiamento aggressivo e con la formazione rossoblù che cerca di ragionare a centrocampo, ma per almeno 10 minuti inciampa su disimpegni non sempre perfetti, dove però il Sorso non riesce comunque ad impensierire Vasquez. È al 10 minuto che la gara ha un sussulto con il gol del vantaggio della Torres ad opera di Doro che con un tap in vincente deposita in rete un pallone che il portiere di casa Camboni non trattiene dopo un calcio di punizione di Fadda.
La partita sembra incanalarsi sui giusti binari, ma qualcosa non funziona nel centrocampo rossoblù con Sanna che spesso e volentieri si complica la vita cincischiando con il pallone. Al 15′ nasce così il pareggio biancoceleste. Palla persa a centrocampo e conseguente calcio di punizione fischiato dall’ottimo direttore di gara, la signora Laura Poddighe. Calcio di punizione che attraversa l’area di rigore senza che nessun giocatore colpisca di testa e palla che si infila alle spalle di Vasquez anche lui complice insieme ai compagni della dormita generale.
Mister Ribichesu, insoddisfatto dall’atteggiamento dei suoi, chiede più aggressività sul gioco, ma questo non avviene per buona parte del primo tempo. Primi cambi con Sanna e Corbeddu che lasciano il campo per Pilo e Cagnoni. L’ingresso di questi due giocatori cambia l’inerzia della gara già dal secondo tempo dove una sonora strigliata del mister sembra che abbia fatto bene alla Torres che entra in campo con un altro piglio ed altro atteggiamento. Ora il gioco sembra più fluido ed ordinato ed il Sorso per tutto il secondo tempo si affaccierà in area torresina solo una volta senza impensierire Vasquez. Dall’altra parte invece inizia l’assedio della Torres alla porta di Camboni, assedio che porta i suoi frutti al 6′ della ripresa con Fadda abile a calciare una rasoiata in porta dopo che Pilo saltando 2 avversari gli riesce a scaricare il pallone.
La verve del Sorso sembra già finita ed in campo si fa vedere solo la Torres che continua a macinare gioco, arrivando così al 3 gol al 62′ con Cagnoni abile a mettere in rete un pallone di testa che supera Camboni. Il sigillo finale alla partita per il 4-1 finale lo mette ancora Cagnoni che al 75′ con una rovesciata spettacolare trafigge ancora il portiere di casa.
È solo l’inizio di un lavoro e tutti gli errori commessi verranno valutati in settimana perché domenica ci sarà in programma la sfida con il Latte Dolce, sul sintetico di Usini.

Leave a Reply