shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal :  0.00
View Cart Check Out

ALLIEVI regionali. Sconfitta casalinga della Torres contro il Latte Dolce in una gara rocambolesca! Termina 4-5

Si potrebbe dire che il risultato finale della partita tra Torres e Latte Dolce, del campionato Allievi Regionali del girone D, giocata domenica mattina al Peppino Sau di Usini, sia quello di una finale vinta ai calci di rigore da questi ultimi per 5-4, invece niente di tutto questo. Il risultato è frutto di una gara giocata a viso aperto da entrambe le squadre che hanno fatto vedere una qualità di gioco che niente ha da invidiare a categorie superiori.
Purtroppo il risultato non premia la Torres che avrebbe meritato almeno il pareggio dopo un primo tempo esemplare giocato dell’undici di mister Ribichesu concluso sul doppio vantaggio. Nella ripresa il Latte Dolce è riuscito ad avere la meglio in una partita dal ritmo serratissimo.
Torres in campo con un 4-3-3 che vede tra i pali Urgeghe, linea di difesa composta da Doro, Fois, Cossu e Sifuentes, a centrocampo Sanna al centro con i due interni Moretti e Cocco, mentre la linea avanzata è formata da Pilo, Fadda e Franca. Prima fase di studio dove le due squadre si sistemano nelle marcature e per i primi 15 minuti gioco che ristagna a centrocampo ma senza troppi grattacapi per i due portieri se non per vedere una incursione di Pilo che timidamente spedisce il pallone alto sulla traversa.
La partita cambia al 23′ quando da una rimessa laterale nasce il gol del vantaggio del Latte Dolce con Nurra che sfrutta una indecisione della retroguardia torresina e riesce a scagliare in porta un tiro da fuori area. La reazione della Torres non si fa attendere ed al 26′ Mario Pilo acciuffa il pareggio grazie ad un caparbio inseguimento di un pallone capitato sui piedi del giocatore ospite Serra non controllato. Pilo in velocità riesce ad entrare in area e trafiggere Corazza per il pareggio.
Ora è il Latte Dolce che accusa il colpo con la Torres abile a raddoppiare sui possessori di palla ed imbastire pericolose azioni arrivando ad un uno due micidiale che sembra chiudere la partita. Sale in cattedra Claudio Fadda che al 35′ ed al 36′ è capace di portarsi addosso mezza difesa lattedolcina ma in entrambi i casi riesce a liberarsi dei marcatori e concludere in rete con Corazza che deve solo raccogliere i palloni dentro la porta. Si conclude quindi sul 3-1 un gran primo tempo della Torres ma davanti ci sono ancora altri 45 minuti.
Il Latte Dolce, al rientro in campo, riesce da subito ad accorciare le distanze già dal primo minuto grazie anche questa volta ad una disattenzione della difesa che concede troppo spazio al solito Nurra che riesce a battere Urgeghe per il 3-2. Ringalluzzito dal gol il Latte Dolce spinge sull’acceleratore ma trova sempre una attenta difesa torresina a respingere gli attacchi.
Al 24′ episodio molto dubbio quello che porta al pari degli ospiti, con un calcio di rigore sull’uscita di Urgeghe a caccia della sfera, apparso ai più quantomeno generoso. Sul dischetto Usai non sbaglia e riporta tutto in parità.
Altro episodio decisivo è il secondo giallo comminato a Fois che ne decreta l’espulsione (fallo di mano in area Latte Dolce a seguito di una spinta subita) . In inferiorità numerica cresce la verve degli ospiti che riescono a trovare il quarto gol al 37′ della ripresa con Usai, partito tuttavia in evidente posizione di fuorigioco non rilevato dal direttore di gara.
Sullo svantaggio mancano ancora diversi minuti alla fine della gara e i ragazzi di mister Ribichesu non mollano, riescono a spingere ancora, ma un altro episodio li condanna. Cossu si fa male ed esce dal campo, il mister prontamente chiama il cambio, dapprima concesso dall’arbitro che però non riesce a fermare l’azione, prontamente ripresa dal Latte Dolce che tra le proteste generali del pubblico rossoblù riesce ad andare in gol al 43′ per il 5-3.
A questo punto il direttore di gara concede altri 5 minuti di gioco dove ci sarà ancora il tempo di vedere partita vera con la Torres che al 47′ riesce con Cagnoni ad accorciare le distanze e con Corazza, portiere del Latte Dolce che salva la sua porta con una prodezza da una punizione di Greco. Finisce qui una gara bella ed entusiasmante dove due ottime squadre sono riuscite a divertire il numeroso pubblico del Peppino Sau di Usini. Appuntamento ora alla prossima partita in casa dell’altra capolista Ossese. 

Leave a Reply