Con questa ultima comunicazione io e il mio gruppo di lavoro concludiamo il nostro percorso alla Torres. 


Lascio la Società in mani sicure perché si prosegue sul solco della territorialità, con imprenditori sassaresi che sapranno preservare e valorizzare un patrimonio comune che sono orgoglioso di aver aiutato in un momento di difficoltà e fiero di aver ricostruito da zero e fatto crescere.


Al termine di questo mio mandato le maggiori soddisfazioni riguardano due aspetti: uno storico, con lo stadio cittadino passato nuovamente, dopo tanti anni, sotto la gestione diretta della Torres, e un secondo sportivo, per il lavoro intrapreso con i nostri giovani calciatori, tutti di proprietà e divenuti base solida per il futuro. 


Personalmente intendo salutare e ringraziare di cuore chi mi è stato sempre vicino in questo percorso di ricostruzione, non sempre facile e scevro da errori, di cui mi assumo ogni responsabilità, chi ha collaborato con me ogni giorno e chi, da tifoso vero e non di facciata, ha dato tutto sé stesso, in termini di sostegno e critica propositiva e mai di attacco personale o per interesse, solo per la pura passione di questi colori. 


Forza Torres. Salvatore Sechi  

Di admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *