Una gara dominata sul piano del gioco ma non del risultato. La Torres perde 2-1 sul campo del Giugliano a cui bastano due occasioni sfruttate per conquistare l’intera posta in palio nella sfida valida per la 12^ giornata di serie D.

Con Origlio febbricitante, Bilea e Ponsat non al meglio per gli infortuni rimediati domenica scorsa, mister Graziani schiera due 2002 in campo, Fadda e Mascia, con quest’ultimo ancora tra i migliori dei suoi.

La Torres inizia bene, conquista campo, manovra con sicurezza ma pecca di imprecisione negli ultimi metri.

Al 14’ Origlio è lanciato verso l’ area ma subisce fallo al limite.

Al 18’ padroni di casa pericolosi con Marotta che serve al centro per Orefice, ben controllato da Pinna.

Qualche minuto dopo Mesina prova la girata al volo senza successo. Torres che tiene il pallino del gioco ma senza occasioni e al 23’  arriva il gol del vantaggio campano: Ruiu sbaglia un rinvio in area e regala il pallone ad Orefice che controlla e trafigge Frasca con un diagonale.

Al 30’ su rinvio errato del portiere Mascia ha una buona chance sui piedi ma tira alto. Poco dopo Origlio è costretto ad uscire, al suo posto Bianco.

Al 39’ Frasca deve uscire sui piedi di Orefice a centro area per sventare il pericolo.

Torres che insiste e al 44’ è ancora Mascia, con un’azione di forza, a creare scompiglio in area del Giugliano, superando tutti gli avversari ma non Mola che devia quanto basta per mandare il pallone sulla traversa.

La ripresa si apre con lo stesso spartito. Torres che manovra e conquista campo, Giugliano che si chiude nella propria metà campo per sfruttare le ripartenze.

Al 14’ il gol arriva del momentaneo pareggio arriva. Lancio dalle retrovie di Riccardo Pinna per Mascia, il giovane classe 2002 si libera dell’avversario, si accentra e con una splendida conclusione a girare verso il palo lontano supera Mola.

Sono i migliori minuti per i rossoblù che aumentano il ritmo per andare a cercare il raddoppio con la formazione di casa che sembra non averne più.

Mister Graziani si gioca la carta Battista al posto di Ruiu e poco dopo Samuele Pinna per Mascia.

A 5’ dalla fine spazio anche per Ladu, al rientro dal lungo infortunio alla spalla.

Mancano, però, cattiveria e determinazione nel trovare lo spunto decisivo e all’89’ arriva l’azione decisiva dell’incontro.

Fallo fischiato al limite dell’area. Sul pallone va Orefice che mira al sette tracciando una traiettoria forte e tesa su cui Frasca non può fare nulla.

E’ il gol del definitivo 2-1 che condanna la Torres ad una sconfitta.

Si riparte da una buona prova, da un pessimo risultato, e dalla consapevolezza che fino alla fine ci sarà da lottare.

 

 

Il tabellino

Giugliano(4-4-2): Mola, Micillo, De Siena, Capone (59’Cozzolino), Russo, Stendardo, Granato (59’Porcaro), D’Angelo, Fernandez, Orefice (94’Gaeta), Marotta (50’Otranto). A disp. : Piazza, D’Ausilio, Aiello, Orefice C., Mennella. Allenatore: Eduardo Imbimbo

Torres: Frasca, Oliva, Ruiu (64’Battista), La Vigna, Vavassori, Pinna R., Mascia (72’Pinna S), Fadda, Mesina (84’Ladu), Origlio (34’Bianco), Melli. A disp. In panchina: Carta, Bilea, Fois, Ponsat. Allenatore: Archimede Graziani

Reti: 23’Orefice(G), 59’Mascia(T), 90’Orefice(G)

Ammoniti: Micillo(G), Orefice(G), Pinna(T), Vivassori(T)

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *