Prima difensore e poi mezzala con alle spalle quattro stagioni tra i professionisti, il classe ‘97 si è già unito al gruppo rossoblù. 

 

Dopo gli innesti di Lorenzo Belli e Lorenzo Melli, arriva un altro rinforzo di peso per la Torres con il classe ‘97 Maicol Origlio.

Cresciuto nelle giovanili del Torino, dove ha svolto tutta la sua trafila fino alla formazione Primavera, squadra con cui vince uno scudetto nazionale, Origlio è approdato a Monza nel 2016, squadra con la quale ha vissuto da protagonista la promozione dalla serie D alla Lega Pro con un totale di 58 presenze e 4 reti, a cui si aggiunge la vittoria del suo secondo scudetto nazionale.

Con la stessa maglia gioca fino al dicembre 2019 quando poi passa alla Giana Erminio, sempre tra i Pro. Per lui 10 presenze fino a fine stagione.

Lo scorso anno il trasferimento a Rende e con la squadra calabrese mette a referto 21 presenze e 1 gol. Questa estate il ritiro di serie B con il Monza prima dello svincolo e l’approdo in rossoblù.
Giocatore estremamente duttile, Origlio nasce come terzino, per poi essere utilizzato in mezzo al campo da mezzala, come nella scorsa stagione tra i Professionisti.

«Ho risposto subito sì alla chiamata del direttore – le prime parole in rossoblù – perché non potevo rifiutare una piazza così. In carriera ho giocato in tanti ruoli, negli ultimi anni soprattutto come mezzala ed esterno alto. Arrivo davvero molto carico per cominciare questa nuova avventura mettendomi a disposizione dei compagni e del tecnico».

Nella giornata di ieri è stato perfezionato anche il trasferimento all’Arzachena del difensore Andrea Congiu, a cui la Società augura le migliori fortune dopo le ultime due stagioni con la maglia rossoblù.

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *