La Torres Juniores campione regionale. Le parole dei tecnici Gigi Casu e Luca Cabras

Con il successo per 2-1 sul Latte Dolce nella gara di finale juniores regionale di serie D, che si è svolta ieri al Vanni Sanna, gremito di tantissimi sostenitori delle due formazioni sassaresi, la Torres ha raggiunto un traguardo importante che premia gli sforzi fatti per tenere alta la bandiera rossoblù anche nei momenti più difficili. Le parole dei tecnici che hanno preso in mano le redini della Juniores della Torres dopo il passaggio in prima squadra del tecnico Misiti, Gigi Casu e Luca Cabras:
«Sono la memoria più recente del settore giovanile della Torres. Il titolo regionale juniores è un premio per questi ragazzi e allargherei il merito a tutti quanti quelli che oggi non sono alla Torres ma che hanno contribuito a questo titolo. Qualcuno ha detto che ieri abbiamo fatto giocare i ragazzi della prima squadra, sì è vero, questi ragazzi hanno tenuto su la Torres e con il loro contributo tengono ancora accesa la fiammella della salvezza. Si potrebbe pensare ad un caso che la Torres vinca il titolo regionale, ma questi sono giovani che avevano qualità e sui quali pensavamo di fondare e ricostruire la nuova Torres».
 
«Contentissimo per la vittoria e per Gigi, un grande professionista. Sapevamo due mesi fa che c’era la possibilità di arrivare fino in fondo con questi ragazzi. L’ orgoglio è forte, tanti di loro hanno deciso di non abbandonare la nave nei momenti più bui. Abbiamo creato con Gigi un ambiente familiare lavorando sul gruppo sull’ amicizia e sul rispetto e abbiamo inculcato loro quella voglia, quel senso d’ appartenenza tramandato dai padri dei nostri padri che hanno fatto la Torres un’istituzione, un simbolo identitario di questa città. Ringrazio tutti e ora la nostra testa e rivolta a domenica in palio c’è la permanenza in serie D. Da lunedì penseremo alla trasferta siciliana con la juniores. Buona domenica torresina a tutti e forza Torres».

Leave a Reply